mascisardegna.it sfrutta la piattaforma Joomla di conseguenza utilizza solo cookies di tipo tecnico. Utilizziamo anche cookies di terze parti, per finalità di analisi. Cliccando su “Ho Capito!”, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più clicca su “scopri di più” accedendo alla nostra pagina Privacy Policy.

Verbale C.R. 11 aprile 2015

Il giorno undici del mese di aprile dell'anno duemilaquindici alle ore 17:30 presso il "Campo Base" M.A.S.C.I. Alghero in reg. Gutierrez ad Alghero, si è tenuto il Consiglio Regionale del Masci per discutere su seguente ordine del giorno:


- Candidature per Segretario Regionale;
- San Giorgio Regionale ad Alghero c/o "Campo Base" ½ maggio 2015, programmazione;
- Varie ed eventuali.


Sono presenti le seguenti comunità: Alghero, Sassari 1, Sassari 2, Tempio, Olbia, Nuoro e la Comunità Regionale.
Il Segretario Regionale chiama a fungere da segretario la sig.ra Giovanna Pudda, e dichiara il consiglio costituito e atto a deliberare sull'ordine del giorno.


Nino Sanna presenta il programma del San Giorgio Regionale, si svolgerà in due giornate, venerdì 1 e sabato 2 maggio 2015. Chi volesse bivaccare la notte del primo maggio può farlo montando la tenda nel "Campo Base". Il "Campo" sarà aperto sin dalla mattinata del 1° maggio per chi volesse trascorrere la giornata nella Base.

Ufficialmente il San Giorgio inizierà nel pomeriggio di venerdì, con l'accoglienza alle 16, l'allestimento del Campo, e dopo la cena al sacco, il fuoco di bivacco con la veglia al San Giorgio. Sabato 2 alle ore 9,00, accoglienza, 9,30 lo alza Bandiera e a seguire i lavori Assembleari, alle 1100 intervento di un ospite, alle 12,00 la Santa Messa e subito dopo il pranzo. Nel pomeriggio si procederà all'elezione del nuovo Segretario Regionale.


Antonio Urtis interviene dicendo che la comunità di Alghero, in segno di ospitalità, offrirà un piatto di gnocchetti alla "Masci" per il pranzo del sabato.
Nino Sanna invita tutti gli AS a essere presenti al San Giorgio, ricorda che da Regolamento Regionale, per le eventuali deleghe degli assenti, ogni A. S. può essere solo portatore di una delega. Sottolinea, ancora una volta, che non gli è pervenuta alcuna candidatura dalle Comunità, segno questo di poco senso di appartenenza e maggiormente totale mancanza di spirito di SERVIZIO da parte di molti.


E' seguito un giro di opinioni da parte dei Magister, che rimarcano la non disponibilità per candidature nelle loro Comunità, tutti ritengono di proporre la candidatura di Gigi Di Russo, in funzione della sua esperienza vissuta in circa vent'anni in Consiglio e in Esecutivo Nazionale.


Gigi D Russo, nel rendersi conto della mancanza di disponibilità da parte di altri A.S., dopo essere stato contattato dal suo Magister Tonio e dopo lunga riflessione, da la propria disponibilità a mettersi a disposizione per il Servizio della Regione. Nell'accettare l'eventuale incarico, dichiara: di occuparsi al 90% del Consiglio Regionale e al 10% del Consiglio Nazionale. Nei C.N. farà le proposte che riterrà opportune senza fare la rivoluzione com'è accaduto negli anni passati.


Dopo aver discusso sui vari punti dell'O.d.G. il Consiglio Regionale, si dichiara concluso alle ore 18:30.
 

Il Segretario Verbalizzante                                                                                                                          Il Segretario Regionale

Giovanna PUDDA