mascisardegna.it sfrutta la piattaforma Joomla di conseguenza utilizza solo cookies di tipo tecnico. Utilizziamo anche cookies di terze parti, per finalità di analisi. Cliccando su “Ho Capito!”, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più clicca su “scopri di più” accedendo alla nostra pagina Privacy Policy.

Campo competenza Cuore

Carissimi voi che avete partecipato al Campo di competenza "Cuore" del 6 / 7 / 8 giugno , in quel luogo magico che è il Monte Ortobene che sovrasta maestosamente la città di Nuoro,vi voglio ricordare, raccontandoveli, anche se ho la certezza che li avete portati con voi nel cuore e nella mente, i momenti salienti dei tre giorni passati insieme.

Voglio iniziare dalla fine donandovi le parole che ci avete lasciato e che ancora vibrano, sospese, sotto gli alberi (con un po' di zanzare intorno ...): scoperta, sensazioni, meraviglia, sollecitazioni vitali, il creato dentro, ascoltare, condividere, rigenerare, attenzione,benessere, valorizzare, ascoltare,incontri, silenzio, stupore, consapevolezza, solitudine, stare in pace, curiosità, ottimismo.

A questo punto vi regalo i talenti che, a piene mani, avete sparso intorno a voi, nella consapevolezza di possederli e di voler metterli al servizio degli altri : disponibilità, luce e calore per tutti, bontà d'animo, paziente estroversità, sensibilità, amore, un cuore grande come l'oceano, ascolto, altruismo, accoglienza, fraternità, condivisione

Per scoprire i nostri talenti e metterli a servizio degli altri, siamo partiti per un viaggio, ognuno con la propria barca (molto umile, in cartoncino colorato) metafora della vita.
Il nesso tra il monte e le barche: il legname con il quale si costruiscono le barche.

Cosa fare?!!
Andare dietro il sole che rotola, insieme alle rocce incombenti, verdi e morbide dai muschi e dai licheni. E' la proposta che ci fa G.Luca e a lui, Marcello e Gabriella ci affidiamo ciecamente. Sono loro che ci introducono con discrezione e sicurezza nei misteri e nelle bellezze del bosco montano.
Lungo il percorso verde e reso luminescente dai raggi del sole che ci inseguono fra i rami frondosi, siamo coccolati e ritemprati dalle infinite premure dei "Magnifici tre" con i quali brindiamo, in calici di cristallo ripieni di essenze e piante fragranti , fortificati nel corpo e nello spirito dalle lucide e tonde ciliegie, riserve di energia solare.

E' una continua scoperta che desta in noi meraviglia e stupore, fino alla tavola di roccia apparecchiata per noi, con amore sapiente, che ci offre pane e formaggio colorati dai pomidoro e dal vino rosso. Siamo quindi invitati ad affacciarci da una terrazza naturale sul CREATO, illuminato e abbagliato dal sole rotolante ma ancora dominante. Dieci minuti di silenzio per ascoltare il CREATO e noi stessi .... E sentire il CREATO dentro di NOI.

Ed infine vivere la Pentecoste con lo Spirito che ha aleggiato e vivificato ogni spazio dentro e fuori di noi con ardore vitale.
Tutto ciò preparato al mattino da un animo altrettanto sapiente e sensibile che, nella notte ha bucato le rocce, ha eroso il terreno, ha cosparso di ciclamini (conservati per l'occasione) il suolo.

Ci ha condotto per i sentieri del monte perché potessimo scegliere la posizione più adatta a un momento di DESERTO, tappa di riflessione, di preghiera, di ringraziamento.


Ed il Cuore si è trasformato in leccornie, in bontà culinarie rese Nettare e Ambrosia per noi tutti poveri mortali Ed eccomi qui ... contenta e felice di quello che abbiamo fatto, di aver VISSUTO con voi


grazie Lilli

 

122_1.jpg123.jpg129.jpg131.jpg133.jpg138.jpg139.jpg

 

San Giorgio 2014 a Bosa - MASCI Nuoro

..... e Bosa, innalzata agli onori della cronaca per essere il secondo borgo più bello d'Italia, è stata la degna cornice di una bellissima giornata trascorsa all'insegna della generosità, della simpatia, della allegria, dell'accoglienza, del sorriso... L'Agesci locale, da molti anni, organizza una manifestazione per le strade con caccia al tesoro, giochi e canti. Il nostro Segretario Regionale (che ha un po' la fissa dello sviluppo del Movimento in regione) ha voluto che realizzassimo, appunto a Bosa delle attività per proporre e fare conoscere le caratteristiche del Masci. E' stata veramente una gran bella idea. Dalle ore 9,30 i nostri camiciotti grigi si confondono gioiosamente con quelli celesti delle branche Agesci. Noi della comunità nuorese regaliamo ad ogni Adulto Scout uno Smile da appendere al collo, segno distintivo del nostro stile, pronto al buonumore e alla fiducia reciproca.

UNA BELLA... ATMOSFERA!

Il nostro caro Don Chessa, a proposito della parrocchia di S. Paolo, situata in cima ad una ripida e lunga salita, amava dire: "I miei parrocchiani dovranno essere talmente attratti, talmente desiderosi di giungere qui ad ascoltare la Parola, da voler faticosamente affrontare il percorso, certi di trovare pace, accoglienza e parole di Verità che fanno bene al cuore".