mascisardegna.it sfrutta la piattaforma Joomla di conseguenza utilizza solo cookies di tipo tecnico. Utilizziamo anche cookies di terze parti, per finalità di analisi. Cliccando su “Ho Capito!”, acconsenti all’uso dei cookies. Se vuoi saperne di più clicca su “scopri di più” accedendo alla nostra pagina Privacy Policy.

Filtro
  • Messaggio del Presidente

    Carissimo Nino
    (grazie se fai avere il messaggio alla comunità di Alghero)

    apprendiamo con dolore della notizia della morte della nostra sorella Anna, e vogliamo entrare in punta di piedi nella sofferenza di tutta la comunità di Alghero, e della Regione Sardegna, che rimane senza una sorella, con la quale avevate condiviso progetti ed attività, gioie e fatiche ed un lungo tratto di strada terrena.

    Siamo sicuri che ora è nella gioia, tra le braccia del Padre, accolta nel giardino e nella luce della Gerusalemme celeste.
    A Benedetto ed ai figli le nostre più sentite condoglianze nella preghiera e nel vivo ricordo di Anna.

    A voi tutti un grande abbraccio, di fraternità e amicizia per esprimere tutta la nostra vicinanza.

    Sonia Mondin – Luigi Cioffi – Don Guido Lucchiari

     

    {jcomments on}

  • Buona strada Anna!

    Anna NiedduOggi 28 marzo, la nostra cara sorella Anna Nieddu è partita per raggiungere la casa del Padre Nostro. Buona strada Anna!
    Anna con il suo sposo Benedetto facevano parte sin dal 1985 dell'associazione genitori di ragazzi scout, in seguito con gli altri soci andarono a formare la Comunità M.A.S.C.I. Alghero 1.


    Nella chiesetta campestre della madonna della Speranza, il 29 aprile del 1988 Anna e Benedetto con la Comunità facevano la loro Promessa Scout.
    Da quel lontano 1988 Anna è stata sempre in primo piano nella vita della Comunità.


    Figura energica ed attiva, la sua vita l'ha gestita nella conduzione familiare crescendo e educando con Benedetto i due figli, nella sua professione di apprezzata Capo Sala ospedaliera e nel cammino della Comunità, da sempre impegnata nel Servizio e nel sociale.


    Ora dopo breve malattia Anna ha lasciato questa vita per la vita eterna, lasciando affranti nel doloro il suo sposo Benedetto i figli Enrico, Emilio e i parenti tutti ed un immenso vuoto nella Comunità Alghero1 e in quanti hanno avuto il piacere di conoscerla. Nella certezza che il Signore l'ha già accolta tra le sue braccia.

     

    {jcomments on}